Intervista a Irene Pila: dalla moda ai viaggi, cosa vuol dire essere influencer?

Da Padova a Londra a Milano. Irene Pila, 28 anni ne ha fatta di strada per affermarsi nel lavoro. Ha iniziato nel campo della moda e ha iniziato a farsi conoscere per il suo blog. Quella per i viaggi era solo una passione ma col tempo si è trasformata in un lavoro a tempo pieno. Ora Irene Pila è una creator digitale, ha più di 60mila follower su Instagram dove parla di moda, viaggi e collaborazioni.

Ma cosa vuol dire essere un’influencer e quindi lavorare con i social? Glielo abbiamo chiesto in questa intervista!

– Ciao Irene, parlaci di te. Chi sei, quali sono i tuoi sogni e le tue ambizioni?

Ciao! Eh, ce ne sarebbe da dire 😀 sono una ragazza padovana di 28 anni, nata e cresciuta qui fino all’età di 18 anni, in cui sono andata via di casa con il mio ex ragazzo, per trasferirci prima a Bari, dove abbiamo lavorato per un po’, e successivamente a Londra e Southampton. Li abbiamo passato insieme qualche anno lavorando, lui in una travel agency, io nel campo della moda. Ho aperto un blog pochi mesi dopo il mio arrivo, che è diventato subito molto conosciuto. In contemporanea, anche la mia pagina instagram cresceva a dismisura, fino a portarmi le prime collaborazioni, le fashion week e i primi lavori, e da li è iniziato tutto.
Ho lasciato l’Inghilterra nel 2016 e alla fine dell’anno mi sono trasferita a Milano, dove per tre anni ho lavorato da Dolce e Gabbana. Sono stati anni duri, dove ho capito il potere dell’indipendenza e quanto fosse meraviglioso viaggiare. Ma Milano è grande per un uccellino come me, e io avevo bisogno di aria. Non era la vita che stavo cercando. Così, a Settembre, ho dato le dimissioni per tornare nella mia Padova e dedicarmi completamente ad Instagram e ai viaggi. Ad oggi, è il mio lavoro a tempo pieno, coi suoi alti e bassi. Ma sono davvero felice e serena, ed era esattamente ciò che cercavo dopo tanti anni di sacrifici. Spero un giorno di essere pienamente soddisfatta della mia vita, di continuare a viaggiare ed essere indipendente. È tutto ciò che chiedo dalla vita.

– Nel tuo lavoro, i social sono molto importanti, che rapporto hai con i tuoi profili social? 

Facebook  e Twitter non li considero troppo, diciamo che sono un diario dove posto cose a caso. Ma con Instagram ci lavoro, è un altro discorso. Ho un profilo privato, dove mostro magari la mia vita un po’ più privata, e il profilo pubblico, interamente dedicato al mio lavoro: i viaggi, la moda e le varie collaborazioni. Con Instagram ho un rapporto di amore e odio, è pieno di marcio nascosto sotto meravigliosi preset e filtri, e ciò che si nasconde dietro (bot, followers comprati, gente arrivista..) spesso e volentieri mi demoralizza. Ma sono un Pesci, e dopo l’abbattimento iniziale, mi rimbocco le maniche e mi invento qualcosa di nuovo, è la parte che più amo del mio lavoro, mi tiene costantemente sull’attenti per non cadere nella massa di profili tutti uguali.

– Come spiegheresti il tuo lavoro di influencer a una persona che non usa i social network?

Sono come la vetrina di un negozio, o un cartellone pubblicitario. Ma sono anche una specie di “Tripadvisor”, mettiamola così. Diciamo che mi trovo spesso a dover spiegare cosa faccio nella vita, e non sempre è facile. La gente mi guarda con sgomento, ancora incredula dal fatto che con i social si possa monetizzare. Passo sempre come quella che fa la bella vita, ma secondo me non si rendono proprio conto del lavoro che c’è dietro. Certo, non sono in miniera e AMO ciò che faccio: mi permette di viaggiare molto e ricevere i prodotti gratuitamente per testarli, ma spesso questo ti tiene con il telefono sempre in mano, anche quando magari vorresti farti un’ora tranquilla in centro con le amiche o al bar con mia madre. Il mio telefono suona sempre!
Ma fondamentalmente, posso riassumerla così: faccio recensioni. A prodotti di make-up, a viaggi, hotel, servizi, aziende, ecc.

– Tu sei una giovane donna realizzata, il tuo lavoro ti impegna molto e guardando il tuo Instagram si vede come ami quello che fai. Cosa pensi delle possibilità lavorative che danno i social media?

I social sono una macchina da guerra, e quasi tutti se ne sono accorti. Diciamo che sono stata molto fortunata, questa vita non era in programma. È capitata in un momento in cui Instagram stava dando il suo meglio, i followers crescevano quotidianamente e non c’era ancora la possibilità di comprarli o usare i bot. Era molto più “pulito”, e io ho saputo cogliere l’attimo.
Chapeau a chi riesce a iniziare qualcosa del genere in questi giorni, è mille volte più difficile. Ma la sfida è anche questa, se fosse facile non sarebbe divertente, ne tanto meno stimolante.

– Cosa consiglieresti a una ragazza che vuole lavorare nella moda e con i social?

Di essere originale. Di copie ce ne sono abbastanza. Io ho studiato lingue, ho fatto un’esperienza all’estero e con la moda non c’entravo niente. Ma la amavo. La mia passione per questo mondo mi ha portata fino a qui, credo di essere un esempio abbastanza realistico!

– Come ti vedi tra 10 anni?

Non mi vedo. Non faccio progetti a lungo termine perché è una cosa che non mi appartiene. Vivo la vita giorno per giorno cogliendo tutto quello che mi capita. Credo nel destino, tantissimo. Quindi se sono qui, oggi, è perché doveva andare così. Posso fare mille progetti, svegliarmi una mattina e sbattere contro qualcosa che potrebbe cambiare tutto. Quindi, lascio tutto in mano al destino.

– L’anno scorso sei andata in Sardegna. Dove andrai in vacanza quest’estate?
Si, ma non ero in vacanza. Ero lì a lavorare con Dolce e Gabbana, anche se molta gente non può saperlo. Tra l’altro facevo orari veramente assurdi, il mare l’avrò visto sei volte in un mese. Quest’anno invece, cose in grande: Luglio lo passerò tra la Costiera Amalfitana e il Portogallo, entrambe per lavoro, ma decisamente di un altro tipo 🙂
Non vi svelo altro perché sono molto scaramantica, ma sto organizzando un sacco di cose… vedrete 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...