«L’attrattiva sessuale nelle donne si esaurisce velocemente, e poi non rimane loro se non quello che hanno nella capoccia per potersi difendere in questa maledetta vita di m****» ~ Frida Kahlo

Frida Kahlo: donna, icona, artista, santa, martire… ma chi era realmente?
Il documentario a lei dedicato con il titolo di Viva la Vida, mi ha portata a capovolgere l’idea di lei, che inevitabilmente, si era creata nella mia mente.
Una delle intervistate, una fotografa, verso l’ultima parte della proiezione, si chiede come mai la figura di Frida venga associata così spesso e con così tanta forza al femminismo. Femminista Frida? Sì, dopo il suo divorzio da Diego Rivera, certamente va a vivere da sola per più di un anno, rinforzando conseguenzialmente la sua indipendenza. Tuttavia, secondo l’intervistata, Frida fu, per tutta la sua vita, (sto per usare termini forti eh) succube e sottomessa a Diego.
Il giorno dopo la proiezione, ho letto tutto d’un fiato una pubblicazione che raccoglie le lettere dell’artista messicana al suo medico di fiducia, con il quale condivideva le origini tedesche: Leo Eloesser. Effettivamente, mi sono ritrovata d’accordo con la fotografa del documentario.La Frida che emerge è indubbiamente una donna aggrappata alla vita, pronta a mettere a nudo non solo i numerosi dolori fisici che costantemente martellano il suo già esile corpo, ma soprattutto, vengo scoperte le sofferenze più profonde, quelle dell’animo. Proprio questo, evidenzia il profondo e intimo legame di stima, affetto e fiducia che lega lei al suo ‘doctorcito’.

Nonostante tutto ho voglia di fare molte cose e non mi sento mai delusa dalla vita, come nei romanzi russi.

Quello che emerge, fin dalle primissime lettere, è però la devozione assoluta che Frida nutre nei confronti di Diego.Ammetto che a volte è stato anche fastidioso leggere di tutte le preoccupazioni che nutriva nei confronti di Rivera, quante energie gli dedicasse nonostante le sue precarie condizioni di salute.
Frida infatti, non fa altro che mettere davanti a sé e ai propri problemi, quelli di Diego.

(Frida scrivendo di Diego al dottore)La pregherei di dirgli, qualora gli scrivesse, che è necessario per la sua salute riposarsi un poco e che, se continua a lavorare così né morirà

Insomma, pronta a sopportare tutto, perfino ‘Gringolandia’, per amore di Diego.

(Frida scrivendo degli statunitensi al dottore)Non sopporto il loro modo di essere, la loro ipocrisia il loro puritanesimo ripugnante, i loro sermoni protestanti, le loro pretese senza limiti, e il fatto che uno deve sempre essere ‘very decent’.

Frida è profondamente disgustata da tutto quello che vede a New York, soprattutto dagli esponenti della “high society”. Essi si rivolgono alla sua gente chiamandoli ‘scimmie’ e vivono di cocktail in party e di party in cocktail.
L’artista esprime tutto il suo dissenso (per usare un educato eufemismo) nei riguardi dello sfarzo americano; non riesce a comprendere come facciano a sperperare così tanto denaro, mentre fuori dalle finestre dei loro loft milioni di persone patiscono la fame. Lei d’altronde, così attiva nei riguardi di chi soffre (come dimostra la testimonianza offertaci dalle sue lettere: pronta a tutto, pur di mandare sostegno, viveri e denaro ai bambini in difficoltà nella Spagna fascista di Franco), come poteva restare indifferente a tale indifferenza? Lei, da sempre pronta a tutto per la resistenza.Leggere le sue missive, dopo aver visto il docu film promosso da Sky Arte, è stato fondamentale. Molti collegamenti che poi sono venuti da sé, non sarei stata capace di strutturarli, senza le immagini e le storie che vengono riportate nella proiezione. Ho trovato entrambi un buon modo per approfondire la figura di un tale essere umano come lei, andando oltre le generalizzazioni e il mito all’interno del quale è facile disperderla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...